NewsPrimo Piano

Opel Mokka, buona la seconda

Ha raggiunto e superato il milione di unità vendute. Un bel bigliettino da visita per Opel Mokka che entra così di diritto tra i modelli più prolifici del marchio. Un’avventura iniziata nel 2012 e rilanciata lo scorso 22 settembre con la presentazione della seconda generazione. Non pensate a restyling o aggiornamenti vari, si tratta di un capitolo completamente nuovo. La Mokka di oggi nasce da un foglio bianco e una piattaforma più leggera e versatile in grado di ospitare vetture sia con motore endotermico che completamente elettriche, figlia delle necessità più moderne e avanzate.

Anche il design vuole essere un punto di svolta, non solo per il modello ma per l’intero marchio. In altre parole a nuova Mokka è stato affidato un compito di responsabilità: tracciare un nuovo corso che risponde al concetto di efficienza e innovazione nella semplicità. La mascherina frontale, per esempio, detta Opel Vizor, si ritroverà, opportunamente adeguata, su altri modelli.

Le dimensioni rimangono compatte: 415 cm di lunghezza, cinque posti e capacità del bagagliaio fino a 350 litri.

Tra i punti di forza svettano i sistemi elettronici di assistenza alla guida, da ammiraglia. Se ne contano ben 16 e di ultimissima generazione.

Tra le tecnologie che distinguono nuova Mokka meritano un approfondimento gli ormai famosi fari IntélliLux Led.

Alla massiccia dose tecnologica si affianca un’offerta di motorizzazioni completa. Benzina, Diesel, fino ad arrivare alla Mokka-e, ossia completamente elettrica che alla prova dei fatti, in un percorso nel centro di Milano, si è dimostrata davvero convincente.

Il listino di nuova Opel Mokka è molto articolato, così come l’offerta: si parte da soli 22.000 euro, chiavi in mano, ma il prezzo può arrivare a 29.700 in base a motorizzazioni e allestimenti.

35.250 euro invece la base di partenza per la versione completamente elettrica che può ridursi parecchio, a patto di usufruire degli incentivi vigenti.

 

 

 

Related Articles

Back to top button