NewsPrimo Piano

Formentor, la prima tutta Cupra

Cognome: Cupra, nome: Formentor. E’ la prima vettura costruita interamente dal nuovo marchio d’élite del Gruppo Volkswagen, nato nel 2018 per progettare e realizzare auto performanti e di lusso. Un brand sportivo in salsa spagnola, identità che la accomuna a uno stuolo di personaggi vincenti a dir poco di elevata caratura. Nell’automobilismo Fernando Alonso e Carlos Sainz, nella MotoGp Marc Marquez nel tennis Rafael Nadal, solo per citarne alcuni. Cosa ci si può aspettare da un’auto registrata all’anagrafe delle quattro ruote come Cupra Formentor? Per prima cosa uno stile che cavalchi l’onda delle auto più desiderate del momento: le Suv Coupé. Uno stile talmente ben riuscito, filante e bilanciato da poter essere un pochino invidiato da una hyper Suv come la Lamborghini Urus.

Formentor ha una linea tutta muscoli ed è curatissima nei particolari. Basta ricordare che la tinta della versione di lancio Petrol Blu è stata scelta tra 800 tonalità e che le pinze freni Brembo sono color bronzo come il logo del marchio Cupra.

A chi si chiede da dove arrivi il nome, gli uomini del marketing spiegano che Capo Formentor sull’isola di Maiorca è uno dei luoghi più belli e selvaggi delle Baleari. In effetti la neonata Cupra può essere assai cattiva con i 310 cavalli erogati dal motore Tsi turbo, la trazione integrale e il cambio a sette rapporti.

Seduti su una poltroncina avvolgente, con davanti tutta la strumentazione raccolta in un cruscotto digitale, basta premere il pulsante sul volante perché si risvegli il rauco sound, amplificato dagli altoparlanti, del motore 2.0 turbo. Se diventa fastidioso si può limitare il rombo usando il pulsante Cupra sulla parte sinistra del volante. Sono disponibili le modalità Comfort, Normale, Sport, Cupra e Individual, con quest’ultima che consente di ritagliarsi prestazioni a misura dell’umore del momento potendo regolare reazione dello sterzo, velocità della trasmissione, o modificare il comfort di marcia personalizzandolo su una scala mobile.

Lunga 445 cm, larga 184 e alta 151 cm, anche se sembra un po’ più grande, non è mai ingombrante. In modalità Comfort nel traffico cittadino se la cava più che bene anche se a spingerla sono ruote da 20 pollici. L’impressione, per essere una Suv Coupé, è quella di poter gestire la routine di tutti i giorni, ufficio, palestra, scuola, figli con nonchalance. Se poi si passa ai viaggi autostradali si scopre che basta sfiorare il pedale del gas e veleggiare intorno ai 2.000 giri per rispettare i limiti di velocità. In queste condizioni di utilizzo si percorrono più di 12 km con un litro di verde e le emissioni di Co2 si fermano a 175 grammi/km.

Ma questa è “la” Cupra Formentor ed è ovvio che ci si aspetti di più. Nessun problema,  quando il gioco si fa duro sprint, tenuta, frenata confermano il temperamento promesso dal look da crossover palestrata. A garantire le prestazioni lo zero-cento in 4,9 secondi e i 250 orari di velocità massima.

Per i piedi meno pesanti presto arriveranno altre Formentor. Quella da 150 cavalli è già in rampa di lancio mentre un particolare interesse sta suscitando l’ibrida ricaricabile che di cavalli ne ha 204. Molto invitanti perché anche loro avranno tutti i tocchi di unicità delle sorelle maggiori, come la cerimonia di benvenuto che quando si blocca la vettura proietta a terra il logo Cupra che si illumina pure sul battitacco.

Ricca la dote dei sistemi elettronici di sicurezza. Utile il cruise control predittivo, che, grazie alla telecamera frontale, anticipa il percorso stradale selezionato nel sistema di navigazione, e tiene conto di curve, incroci, limiti di velocità, consentendo al guidatore di non perdere preziosi punti della patente in caso di autovelox. Preziosa la tecnologia Exit Warning, che prima di aprire la portiera per scendere avverte con un segnale acustico se qualcuno o qualcosa si sta avvicinando.

Il listino parte da 46.250 euro.

 

Related Articles

Back to top button