NewsPrimo Piano

Suzuki Vitara gioca il tris: ibrida, automatica, integrale

Suzuki Vitara è passata più volte sotto la lente d’ingrandimento di Safe-Drive, ma questa volta gioca un jolly: introduce in gamma una versione con cambio automatico.

La Casa di Hamamatsu, che ha visto un cospicuo aumento di vendite nel corso del primo trimestre del 2021, sta infatti dotando della trasmissione automatica tutti i propri veicoli, adeguando la tecnologia in base al tipo di automobile: a variazione continua per le compatte, con convertitore di coppia sule Suv come Vitara, con meccanismo epicicloidale sulle ammiraglie.

Nel caso specifico di Vitara, il cambio automatico va ad aggiungersi alla motorizzazione ibrida e alla trazione integrale, rendendo questa Suv compatta unica nel suo genere.

Il motore turbo benzina è un 1.400 cc da 129 cv, collegato a una piccola unità elettrica da 10 kW che sviluppa 13,6 cv ed è alimentata da una batteria da 12 Volt agli ioni di litio, posizionata sotto al sedile del passeggero.

Il Mild-Hybrid, o ibrido leggero, non permette a Vitara di muoversi in modalità esclusivamente elettrica, ma supporta il motore termico in fase di accelerazione e partenza, garantendo comunque l’accesso alle zone a traffico limitato e permettendo di godere di tutti i vantaggi delle vetture “green”.

Il 4×4, un classico per Suzuki, prevede quattro impostazioni selezionabili tramite una manopola posta vicino alla leva del cambio: in base al tipo di spostamento e al tipo di terreno che si sta affrontando si può scegliere se viaggiare in Auto, in Sport o in Snow, mentre la modalità Lock permette di bloccare il differenziale centrale.

E’ quindi semplice intuire come l’introduzione del cambio automatico al fianco delle caratteristiche già elencate contribuisca ad aumentare ulteriormente il piacere di guida e il comfort su Vitara, ottimizzandone le performance.

L’automatico a sei rapporti si può gestire con le palette al volante ed è disponibile solo nell’allestimento top di gamma StarView, che prevede di serie fari full led, tettuccio apribile e numerosi sistemi di assistenza alla guida, tra cui il mantenimento della carreggiata, il monitoraggio dell’angolo cieco e il cruise control adattivo.

Suzuki Vitara con cambio automatico costa 1.500 euro in più rispetto alla sorella con cambio manuale, partendo da un prezzo di 28.900 euro per la versione a due ruote motrici, mentre la 4×4 costa 31.400. I prezzi sono soltanto indicativi, poiché ogni mese Suzuki riserva numerose offerte interessanti.

 

 

Related Articles

Back to top button