NewsPrimo Piano

Volvo C40 Recharge

Volvo da sempre è sinonimo di automobili sicure. Da oggi il nome del marchio svedese punta a essere leader anche nel mondo delle auto elettrificate. Sarà perché in Svezia il mercato delle auto alla spina è florido da anni, sarà perché la proprietà cinese Geely è impegnata sul mercato domestico nella diffusione massiccia di modelli a emissioni zero, ma l’auto elettrica è entrata nel mirino delle priorità di Volvo. Quattro indizi valgono più di una prova…

Il primo. Già lo scorso anno ha venduto più di un’auto su tre elettrificata e conta di offrire una gamma completamente elettrica nel 2030.

Il secondo indizio riguarda il lancio dallo Studio Volvo di Milano, in contemporanea con New York e Stoccolma, di un nuovo modello, la C40 Recharge. Una Suv coupé, che condivide la meccanica con la Xc40 elettrica, per la quale i designer del Centro stile di Goteborg, guidati da Robert Page, hanno scelto uno stile dinamico.

Ecco perché C40 è un’elettrica destinata anche a chi predilige la guida sportiva, spinta da due motori capaci di erogare 400 cavalli e una coppia massima di 650 Newtonmetro per uno zero-cento in 4,8 secondi; velocità massima limitata a 180 orari come per tutte le Volvo. Trazione integrale, assenza di cambio, la C40 Recharge utilizza una batteria agli ioni di litio da 78 kW. Assicura 420 km di autonomia e si ricarica in otto ore a una colonnina da 11 kW, mentre raggiunge l’80% di autonomia collegata a una ricarica veloce.

Il terzo indizio riguarda la strategia di vendita: la nuova Suv sportiva  si acquisterà solo on line. 

Il quarto e ultimo indizio riguarda l’annuncio del progetto Volvo Recharge Highways per l’installazione di oltre 30 stazioni da 175 kW sul territorio nazionale, in collaborazione con i concessionari. Punti di ricarica facilmente accessibili in prossimità delle uscite delle principali autostrade italiane e sebbene logati Volvo disponibili a tutti gli utenti di veicoli elettrificati. L’inaugurazione delle prime 25 stazioni a elevata potenza, in grado di ricaricare contemporaneamente due veicoli all’80 per cento in una trentina di minuti, è prevista entro la fine dell’estate 2021.

E proprio allo Studio Volvo di Milano, nel nuovo centro direzionale, debutterà la prima stazione di ricarica veloce della rete Volvo. Dice Giuseppe Sala, il Sindaco del capoluogo lombardo: “Milano è pronta ad accogliere la prima stazione cittadina di fast charge di Volvo, che sarà installata a Porta Nuova, uno tra i suoi quartieri più all’avanguardia”. Il messaggio politico è chiaro: se i costruttori investiranno in infrastrutture, la rivoluzione elettrica accelererà il passo.

 

 

 

Related Articles

Back to top button