NewsPrimo Piano

Suzuki Rally Cup 2021

La stagione 2021 del motorsport italiano è ormai alle porte, e con essa anche la 14esima edizione del trofeo monomarca Suzuki Rally Cup. L’obiettivo della Casa giapponese è quello di coinvolgere, ancora una volta, i giovani talenti emergenti e i gentleman driver.

Dopo il debutto nel 2020, entra definitivamente in scena anche la Swift Sport Hybrid R1, già protagonista della storia come prima auto ibrida ad aver esordito nei rally italiani.

La Suzuki Rally Cup 2021 si articolerà su otto appuntamenti, in concomitanza con alcune delle più celebri gare italiane; si parte alla metà di marzo con il Rally del Ciocco e Valle del Serchio per terminare nel weekend del 13 e 14 novembre al Rally di Modena. Ai fini della classifica generale, ogni equipaggio potrà conteggiare sei risultati, scartando i due peggiori.

Il montepremi in denaro prevede un massimo di 90.000 euro per i vincitori delle varie categorie, mentre la quota d’iscrizione alla Serie Suzuki è confermata a 500 euro per i vecchi iscritti e a 1.000 euro per quelli nuovi.

Anche quest’anno l’attività sportiva di Suzuki, in collaborazione con Emmetre Racing, prevede la presenza nel Campionato Italiano Cross Country, nel quale il pluricampione Lorenzo Codecà e il navigatore Mauro Toffoli andranno a caccia dell’undicesimo titolo tricolore assoluto alla guida della Suzuki Gran Vitara 3.6 V6 benzina di Gruppo T1.

Il Campionato Italiano Cross Country sarà ancora una volta il teatro di battaglia della 22esima edizione della Suzuki Challenge dove protagoniste saranno le Suzuki Grand Vitara DDiS 1.9 T2 e i sempre numerosi e appassionati clienti sportivi di Suzuki.

La Suzuki Challenge si svolgerà lungo sette appuntamenti, il primo dei quali sarà, il 19 marzo, l’Italian Baja Nazionale, mentre la chiusura spetterà alla prova “Roma-Duz” programmata per il 12 ottobre.”

Related Articles

Back to top button