NewsPrimo Piano

Peugeot 3008, rivoluzione hi-tech

L’esigenza di rinnovamento è un tema ineludibile per il mondo dell’automobile. Una regola, tacita ma ferrea, che non guarda in faccia nessuno, valida sia per i modelli meno fortunati e bisognosi di un pronto rilancio, sia per quelli di maggior successo che hanno la necessità di non disperdere gli ottimi risultati acquisiti.

Peugeot 3008 appartiene senza dubbio a quest’ultima categoria. A incorniciare la carriera della vettura francese è il premio di “Auto dell’anno” del 2017, il primo mai ottenuto da una Suv. E poi gli ottimi risultati di vendita.

Com’era quindi facilmente prevedibile, la Casa del Leone non ha stravolto i connotati della nuova 3008 ma ugualmente ha apportato dei cambiamenti stilistici di non poco conto. La mano dei designer francesi si può apprezzare soprattutto nella parte frontale, che del resto è quella più in vista. A dominare la scena è la calandra a scacchiera, decisamente ampia, che per rendere più fluido tutto l’insieme è stata privata della cornice. E il risultato è molto apprezzabile.

Oltre a questo, sono state ritoccate le prese d’aria laterali, nere e lucide, inserite direttamente nel paraurti.

Non tutti forse se ne accorgeranno, ma anche i fari anteriori sono stati rivisitati. Ma più dello stile conta la sostanza. Oggi, infatti, la tecnologia Led è disponibile sin dal primo livello di allestimento della nuova Suv 3008. Sono stati invece definitivamente aboliti i fari fendinebbia, adesso integrati nei proiettori Full Led, e attivabili attraverso la funzione “Modalità nebbia”. Nella zona posteriore i fari sono invece raccordati da una fascia nera e lucida che si estende lungo tutto il portellone.

Appena seduti nell’abitacolo della nuova 3008 si percepisce la già nota qualità fatta di stile e comfort, ma anche in questo caso si evidenziano due aggiornamenti importanti. Il primo riguarda la strumentazione, raccolta nell’Head-up digital display da 12,3 pollici, dotata adesso della tecnologia “Normally Black”, che migliora il contrasto e di conseguenza la leggibilità. Segue poi il nuovo touch screen centrale da 10 pollici, con i consueti servizi di audio, climatizzazione, navigazione 3D connessa, telefono e impostazioni del veicolo. Le versioni ibride plug-in hanno a disposizione anche l’accesso al menu delle funzioni elettriche.

E proprio qui si arriva al nocciolo della questione. La nuova Peugeot 3008, fedele al motto della Casa francese “The power of choice”, il potere della scelta, oltre ai motori benzina e diesel propone adesso anche due motorizzazioni ibride plug-in, quindi ricaricabili “alla spina”.

Ecco nel dettaglio di che cosa si tratta. La prima versione, Hybrid 4 300 e-Eat8, è dotata di un motore PureTech benzina da 200 cv, abbinato a due unità elettriche, una anteriore da 110 cv e uno posteriore da 112 cv. La trazione è integrale, anche quando si viaggia in modalità prettamente elettrica, e la sensazione di agilità e sicurezza è chiaramente percepibile, sia in condizioni normali che sui fondi più impegnativi, come fango e neve.

La seconda opzione in modalità ibrida è quella a due ruote motrici. In questo caso il motore Pure Tech benzina è da 180 cv, mentre l’unità elettrica è rappresentata da un solo motore, da 110 cv, collegato direttamente al cambio automatico Eat8.

Entrambe queste versioni dispongono dell’assale posteriore multi-link che riesce a mettere a proprio agio sia chi predilige una guida confortevole sia chi apprezza un approccio più disinvolto e sportivo.

La batteria utilizzata è agli ioni di litio, con una capacità di 13,2 kwh, e può essere ricaricata con un caricabatterie monofase da 3,7 o da 7,4kw. La ricarica completa può variare da 1h e 45 minuti fino a 7 ore, in base ovviamente alla potenza utilizzata.

L’autonomia in pura modalità elettrica varia invece da 56 a 59 km, ma ancora più significativo è sottolineare il consumo medio che, secondo il ciclo Wltp, Peugeot dichiara essere di 1 litro e mezzo di carburante per 100 km.

Per chi dovesse invece optare per una scelta più classica, la nuova Peugeot 3008 offre due motori a benzina, tre cilindri turbo da 1,2 litri o quattro cilindri da 1,6 litri. Sul fronte diesel è invece disponibile un quattro cilindri Blue Hdi da 1,5 litri.

Per finire una citazione sull’ormai immancabile presenza degli Adas, gli aiuti alla guida, tra i quali val la pena sottolineare il Night Vision, che rileva la presenza di pedoni e animali anche di notte o in condizioni di scarsa visibilità, in un raggio di circa 250 metri.

Il listino della nuova Suv 3008 parte da 29.000 euro e arriva fino a 55.230 euro, tenendo presente che le versioni ibride, tra sconti e incentivi, godono di bonus che arrivano fino a 10.000 euro.

Related Articles

Back to top button